Cambiare indirizzo a Milano: informazioni 2017

Per legge, chi cambia città o anche solo indirizzo deve comunicarlo all’Ufficio Anagrafe, entro e non oltre 20 giorni dal trasferimento.

Se vi trasferite nel comune di Milano, ci sono tre modi in cui potete comunicare il vostro cambio di residenza, sempre facendo attenzione a rispettare la scadenza dei 20 giorni. Il processo è lo stesso indipendentemente che il cambio avvenga da un’altro comune di residenza, o da un indirizzo differente nella città di Milano.


Via mail

Sicuramente il metodo più semplice e comodo. Non dovrete fare altro che inviare una mail all’indirizzo ServiziAlCittadino@postacert.comune.milano.it allegando: fotocopia di un documento di identità e modulo di richiesta di cambio di residenza firmato. Riceverete una mail di conferma nell’arco di alcuni giorni.


Via raccomandata

Se preferite la posta raccomandata, potete inviare il tutto all’indirizzo: Settore Servizi al Cittadino – Via Larga n.12, 20122 Milano – all’attenzione di dell’Ufficio Residenze (se vi trasferite da un altro comune), o dell’Ufficio Coordinamento Anagrafe (se cambiate indirizzo all’interno di Milano).


Via fax

La terza opzione è quella di inviare un fax al numero 02.88460164, con naturalmente i documenti allegati.


cambio residenza milano


Per chi preferisse recarsi direttamente agli uffici del comune, è importante ricordare che oltre ad un documento di identità e necessario avere con se patente di guida e libretto di circolazione, qualora ne siate in possesso. Il processo per ottenere i nuovi indirizzi su patente e libretto può richiedere fino a 6 mesi (vi verranno spediti per posta dalla Motorizzazione).

Per chi non è residente italiano e vuole registrarsi a Milano, in aggiunta a quanto citato sopra è necessario mostrare il permesso di soggiorno, nonché la dichiarazione dei dati anagrafici rilasciata dal consolato italiano.

Potete visitare il sito del comune di Milano per ulteriori informazioni.


Cambio di indirizzo a Milano: domande frequenti

 

Ho cambiato indirizzo a Milano, devo comunicarlo alla ASL?

Sì, è necessario comunicare il nuovo indirizzo alla ASL così che possa essere aggiornata l’anagrafe sanitaria.

Per trovare l’ufficio Scelta e Revoca più vicino potete consultare questa pagina.

 


Il mio nuovo indirizzo è in una zona a traffico limitato, cosa devo fare?

Se il vostro nuovo indirizzo si trova nell’Area C di Milano, avrete 40 accessi gratuiti ogni anno, nonché agevolazioni per ulteriori ingressi all’area.

Per accedere alle agevolazioni (una volta registrati al nuovo indirizzo) non è necessario nessun modulo, ma semplicemente l’attivazione con PIN del vostro account.

 


Ogni membro della mia famiglia deve essere presente al momento della richiesta di cambio di residenza?

No, se diversi membri della famiglia sono soggetti al cambio di indirizzo, è sufficiente che solamente un uno di loro si occupi delle procedure amministrative, purché maggiorenne. Naturalmente saranno necessarie le fotocopie dei documenti di identità (carta d’identità o passaporto) di ogni componente della famiglia, nonché i rispettivi moduli di richiesta.

 


Ci sono spese legate alle pratiche burocratiche per un cambio di indirizzo a Milano?

Le spese sono minime. A differenza di altre pratiche, non è richiesta la marca da bollo, quindi le spese si limitano alla spedizione postale e all’eventuale costo di stampa dei moduli.



Visita il sito del comune



Non ti sei ancora trasferito? Ottieni un preventivo per il tuo trasloco a Milano.

Offriamo modulistica e informazioni utili anche per i seguenti comuni italiani: Padova, Roma, Torino, Verona.


Indirizzo: Via Larga 12, 20122 Milano